DICEMBRE 2011 - www.charlesgarage.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

DICEMBRE 2011

NOVITA' > SOLDATINI > 2011




JOHN JENKINS DESIGNS
1/30 - 60mm

Dovendo partire per un viaggio promozionale negli Stati Uniti questo mese John Jenkins Designs ha anticipato di alcuni giorni la presentazione delle novità previste per dicembre.
Finalmente abbiamo il ritorno dei figurini della battaglia di Culloden (1746) e c'è una 'new entry' per la guerra del Sudan del 1884/85 con il primo set dei Royal Marine Light Infantry.

Per la battaglia tra gli inglesi del Duca di Cumberland e gli scozzesi di Carlo Stuart arriva a cavallo un agguerrito dragone britannico del reggimento di Cobham, giacca rossa e risvolti gialli, immortalato mentre carica il nemico con la sciabola sguainata (cod. BJCAV-01). Il soldato ha una posa molto convincente che forse non corrisponde troppo alla scultura della sua cavalcatura che, seppur impeccabile, a nostro parere avrebbe richiesto più dinamismo.
Non sappiamo ancora quanti cavalieri ha in mente di produrre JJD ma speriamo siano un numero sufficiente a creare una schiera cospicua di animali. Bene ha fatto comunque a riprendere questa collezione molto amata dagli appassionati che, oltre la cavalleria, continuano a chiedere pezzi di artiglieria con relativi serventi.

Per la serie degli aerei della prima guerra mondiale ecco arrivare un altro capolavoro della aeronautica tedesca. Si tratta del triplano Fokker Dr1 213/17 pilotato dal tenente Friedrich "Fritz" Paul Kempf (cod. ACE-011) che veste una livrea davvero complessa resa in modo eccellente dall'autore.
Sempre per soddisfare le richieste dei suoi affezionati Jenkins introduce per dicembre una coppia di piloti tedeschi a mezzo busto (cod. ACE-GP) da posizionare alla guida dei Fokker prodotti. In seguito sarà disponibile un set anche per il Sopwith Camel.

Lasciamo i cieli d'Europa e raggiungiamo le torride sabbie del deserto del Sudan dove nel 1884 si affrontarono le truppe di Sua Maestà la Regina Vittoria e i seguaci del Mahdi che intendevano riconquistare le terre attraversate dal Nilo alla causa del loro leader.
Per lo schieramento mahdista sono in via di realizzazione due nuovi guerrieri Beja scuri come la pece nell'atto di caricare il quadrato inglese (cod. MAD-01). Molto attraenti queste figure pur nella loro semplicità, il dinamismo delle pose è fuori discussione.
A contrapporsi ai guerrieri di cui sopra troviamo un nuovo reggimento che fece parte del contingente britannico in quel teatro di guerra. Inizia infatti con questo set la formazione dei Royal Marine Light Infantry con due soldati in posizione di sparo, uno in piedi l'altro in ginocchio (cod. RML-02).
Alla battaglia di Chippewa del 1814 è dedicato invece un nuovo pezzo di artiglieria britannica, si tratta in questo caso di un Howitzer da 5.5 libbre (cod. BCHGUN-03) e con molta probabilità presto si dovrebbero avere nuovi set di artiglieri inglesi. Come al solito molto affascinanti i cannoni realizzati da questo produttore che conferma proprio in queste esecuzioni le sue straordinarie doti di miniaturista.

Questo mese il nostro artista non ha fatto torto a nessuno e per le guerre franco-indiane del Nord America saranno disponibili altri due soldati delle Compagnie Franche della Marina francese in uniforme di campagna che come la precedente coppia del mese scorso sono stati scolpiti in posizione di sparo (cod. QFM-08).
Sembra che diversi master relativi alle prossime realizzazioni su questo e altri fronti di guerra saranno visibili ai vari incontri che John Jenkins avrà negli States con i collezionisti americani. Siamo molto curiosi di vedere quali 'chicche' questo artista ha preparato per i suoi appassionati.
Sembra che oltre a quelli delle guerre franco-indiane saranno in visione set riguardanti il Sudan, la battaglia di Culloden, un carro della Guerra Civile Spagnola e la già annunciata Guerra dei Sette Anni con un gruppo di soldati prussiani.
Da alcune indiscrezioni sembra sia quasi pronto anche un battello trasporto truppa inglese per la battaglia di Quebec (Pianure di Abraham) del 1759, un modello di notevoli dimensioni che non lascerà certo indifferenti gli amanti delle guerre indiane.




DICEMBRE 2011
LE NOVITA'




KING & COUNTRY
1/30 - 60mm



Per la fine dell'anno anche King&Country prende in considerazione varie collezioni per meglio soddisfare la richiesta dei suoi tanti appassionati.
Quella delle Crociate è una delle serie più amate e quelli presentati sono tre set molto attraenti e colorati che certamente intrigheranno parecchi collezionisti. Il tema nel tema è la presenza alla terza Crociata (1189-1192) del contingente francese guidato dal re Filippo II che, insieme a Riccardo Cuor di Leone d'Inghilterra, fu uno dei principali condottieri di quella sfortunata impresa.
Il suo esercito catturò l'importante città di Acri prima che una infausta malattia costringesse il sovrano a rientrare precipitosamente in Francia.
Nel set di apertura Filippo è raffigurato sul suo destriero con la tunica e la gualdrappa nel colore azzurro vivo impreziositi dai reali 'fleurs de lys' (cod. MK-084). La stessa vivace colorazione la ritroviamo nello stendardo portato dallo splendido cavaliere che accompagna il sovrano (cod. MK-085) e in quello esposto dall'uomo d'armi appiedato che porta lo scudo sulla schiena (cod. MK-088).

Al periodo della seconda guerra mondiale sono dedicati quattro set della collezione Luftwaffe, la famosa arma aerea tedesca.
Il primo riguarda una coppia di carrelli molto interessanti da utilizzare al traino di autoccarri o da soli in un campo di aviazione come supporto tecnico agli equipaggi di terra (cod. LW-034). Riteniamo che chi voglia attaccare i carrelli ad un veicolo debba staccare i puntelli che li tengono poggiati a terra.
Segue uno stupendo Messerschmitt Bf109 nelle classiche tonalità di verde utilizzate dalla LW nei primi anni di guerra (cod. LW-044). L'aereo porta le insegne dell'asso dell'aria Werner Molders che riportò ben centoquindici vittorie prima di rimanere ucciso lui stesso in un incidente aereo nel 1941. Il velivolo sarà disponibile in soli 500 esemplari.
Due piloti di caccia sono compresi nel gruppo delle novità di dicembre. Il primo è il tenente Gunther Lutzow (cod. LW-046) e l'altro il Kommodore Helmet Wick che fu abbattuto nel 1940 nei cieli della Manica (cod.LW-047).

Un'altra avvincente serie da poco lanciata da K&C è quella dedicata alla cavalleria leggera australiana durante il primo conflitto mondiale. Per questa collezione saranno disponibili per la metà di dicembre quattro set tra cui due ufficiali a cavallo.
La prima novità è un ufficiale a piedi, il maggiore Jack Haldane, mentre scruta le difese turche a Beersheba con il binocolo (cod. AL-027), la seconda raffigura il comandante in capo di tutte le forze britanniche in Medio Oriente, il generale Edmund Allenby a cavallo (cod. AL-028), la terza ancora a cavallo il generale Harry Chauvel comandante del corpo di spedizione australiano (cod. AL-029) e per ultima, la più interessante del gruppetto, una deliziosa postazione eliografica (segnalazione tramite specchietti che riflettono la luce del sole) con due cavalleggeri e la loro attrezzatura (cod. AL-030).
Un set benvenuto per la sua immediata utilità è questa bella tenda a campana che può trovare posto in diorami di diverse epoche storiche dalla guerra di rivoluzione americana fino alle due guerre mondiali (cod. SP-048). Un accessorio davvero importante che siamo sicuri incontrerà il favore di molti collezionisti che lo vorranno per arricchire le loro ambientazioni. L'astuto Andy Neilson ha fatto centro ancora una volta.

A conclusione della nostra rassegna troviamo due simpatiche novità relative alla popolare serie 'strade della vecchia Hong Kong'. La prima rappresenta un classico portale cinese a tre entrate dai colori brillanti (cod. HK-191) mentre l'altra raffigura il venditore delle girandole di carta, una graziosa scenetta che pare fosse abbastanza comune vedere per le strade della vecchia colonia britannica durante le feste tradizionali cinesi (cod. HK-194).


 




 
Torna ai contenuti | Torna al menu