GIUGNO 2014 - www.charlesgarage.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

GIUGNO 2014

NOVITA' > SOLDATINI > 2014



JOHN JENKINS DESIGNS
1/30 - 60mm


John Jenkins in persona è stato la ‘guest star’ del recente Toy Soldier Show tenutosi a Londra lo scorso 7 giugno 2014.
Molto ammirati i suoi veicoli dedicati alla prima guerra mondiale e tra i set annunciati un consistente gruppo di Tommies (fanti) inglesi in posizione di combattimento, un cannone da 60 libbre e un cappellano militare.

Pronto per essere avviato alla produzione anche un discreto numero di guerrieri delle guerre franco-indiane che l’artista presenterà allo stato di master in esclusiva durante la visita in Italia della seconda settimana di giugno organizzata dalla ditta importatrice Saimex.
Abbiamo avuto il piacere di ammirare in anteprima queste meraviglie per ora ancora in resina e possiamo assicurare a tutti gli appassionati della serie che si tratta di piccole opere d’arte.
Prima fra tutte un indiano che aggredisce alle spalle un soldato britannico e che da solo rappresenta un capolavoro di scultura.

Iniziamo a passare in rassegna le novità di giugno cominciando proprio dalla guerra dei sette anni in Nord America alla quale Jenkins ha dato nuovo e vigoroso impulso grazie anche alle pressanti richieste del mondo collezionistico.
Quattro set di indiani delle foreste e un tamburino inglese sono le proposte del mese.
Una coppia di pellerossa con moschetto, uno che spara in piedi e il secondo che ricarica in ginocchio, sono ripetuti uguali ma con colorazioni diverse in due confezioni distinte (codici RR-031A e RR-031B) così come pure un indiano a cavallo che esplora il terreno alla ricerca di tracce è stato realizzato in duplice versione tra cui preferiamo quella con la testa e le spalle dipinte di nero (codici RR-023A e RR-023B).
Il tamburino fa parte del 35° Reggimento di fanteria e sarà splendido a fianco del piffero alla testa della colonna dei soldati in marcia già prodotti (cod. QB-033).

Un altro tamburino inglese è in programma per giugno e si tratta questa volta di una figura in posa di combattimento.
Il tamburo appartiene infatti al 4° Reggimento di fanteria Barrell che si scontrò con l’esercito Giacobita del principe Carlo alla battaglia di Culloden (1746). Il soldato con la mano sinistra tiene fermo il tamburo mentre nella destra stringe la spada con cui si difende dall’attacco scozzese (cod. BJ-015). Molto bella e intricata l’uniforme indossata dal nostro tamburino.

L’altra tematica di grande successo della JJD è la Grande Guerra e a quest’ultima sono dedicati i restanti set del mese di giugno.
Per prima abbiamo una seconda versione del carro medio Mark A Whippet che partecipò alla battaglia di Bapaume in Francia nell’agosto del 1918 (cod. GWB-02).
Il secondo set molto intrigante è una scenetta che rappresenta il caporale Fuller dell’esercito britannico impegnato a soccorrere il capitano Mark Haggard colpito dal fuoco nemico, l’ufficiale purtroppo non sopravviverà alle ferite riportate ma il valoroso caporale vivrà fino alla veneranda età di novanta anni (cod. GWB-080).
Sempre al primo conflitto appartengono un meccanico inglese con carrellino (cod. BGC-017), il generale John Monash del corpo di spedizione australiano (Australian Imperial Force) (cod. GWA-01) e un Poilu francese con uniforme turchina in cammino con il fucile spianato (cod. GWF-022).
Come abbiamo detto la volta scorsa molti altri fantaccini francesi sono in programma per i prossimi mesi.


GIUGNO 2014
LE NOVITA'


KING & COUNTRY
1/30 - 60mm



Sensazionale novità quella che King&Country presenta a sorpresa ai suoi appassionati nel settantesimo anniversario dello sbarco in Normandia visto dalla parte della Germania.
Si tratta di un eccezionale cannone costiero da 155mm in colorazione mimetica sopra una larga pedana (cod. SP-063). Il pensiero va subito alle imponenti difese del Vallo Atlantico sulle coste francesi predisposte dai comandi tedeschi per respingere qualsiasi tentativo di invasione da parte degli alleati.
Insieme al pezzo di artiglieria non potevano mancare i serventi addetti al tiro e K&C ne mette in campo sei tra cui un ufficiale e un operatore radio.
L’ufficiale sta osservando l’orizzonte con il binocolo e con la mano destra alzata è pronto a dare il segnale di aprire il fuoco ai suoi uomini (cod. WS-282), il soldato addetto alla radio è invece inginocchiato con il telefono all’orecchio (cod. WS-283) mentre due set di due artiglieri ciascuno sono impegnati a caricare il pezzo (codici WS-284 e 285).
Particolare molto interessante tutti i figurini in questione sono senza basetta e questo faciliterà la loro collocazione in altre ambientazioni.
L’unico appunto che si può fare a questo insieme di set è che il tutto è un po’ troppo pulito e ordinato per apparire in uno scenario di guerra, diciamo che dà più l’idea di una esercitazione che di un reale attacco dal mare.

È finalmente pronto il set che avevamo intravisto qualche tempo fa tra quelli presentati da Andy Neilson durante la sua ultima visita in Italia e che fa parte della serie dedicata alla sanità tedesca.
Ci riferiamo al medico con elmetto bianco impegnato a fasciare il polso ferito di un commilitone (cod. WS-222).

Cambiamo decisamente zona geografica e dalle coste atlantiche ci trasferiamo al deserto nordafricano. Qui ancora per l’esercito tedesco troviamo la versione Afrika Korps del Sd.Kfz.10 Demag con autista al volante già realizzato in livrea grigia (cod. AK-097).
Molto utili da abbinare al Demag ma anche ad altri veicoli della DAK ecco un paio di soldati in posizione seduta uno con mitra alla mano e il secondo con moschetto (cod. AK-098).
Per questa collezione è pronta anche la terza versione del famoso mezzo corazzato Panzer IV, un carro che dal 1943, anno della sua apparizione, venne ampiamente utilizzato dall’esercito tedesco su tutti i fronti di guerra compreso quello italiano (cod. AK-094). In torretta un comandante intento a scrutare l’orizzonte in cerca del nemico.
Per finire una nuova interpretazione della mitica figura del Feldmaresciallo Rommel quando era al comando delle forze germaniche in Nord Africa. Qui l’infaticabile condottiero è raffigurato con i pantaloni corti, gli occhialoni al berretto e il binocolo al petto e siamo certi sarà accolto con grande favore dai suoi inossidabili estimatori (cod. AK-103).

Al secondo conflitto mondiale appartengono anche una coppia di set dedicati alle unità di Commandos britannici che abbiamo già potuto ammirare nei mesi passati in esaltanti pose di combattimento.
Anche questa volta K&C non si smentisce e presenta due canoe ciascuna con due militari a bordo in procinto di sbarcare per dare l’assalto a qualche postazione nemica, molto attraente la figura del Commando già con una gamba in acqua e mitra spianato (codici DD-237 e 238).

Dalla seconda alla prima guerra mondiale dove, per celebrare il centenario dell’inizio di quel terribile conflitto, K&C realizza otto soldati del corpo di spedizione inglese sul fronte occidentale europeo alla battaglia di Mons nell’anno 1914 e un carro Mk.IV del 1917.
Per primo abbiamo un ufficiale all’attacco con pistola (cod. FW-139), seguono un Tommy in piedi con fucile spianato (cod. FW-140), altri tre in posizione di sparo, uno in piedi, il secondo in ginocchio e l’ultimo disteso a terra (codici FW-141, 142 e 143), una mitragliatrice Vickers con servente (cod. FW-144) ed infine due soldati in marcia, uno con baffi (cod. FW-145M) e l’altro senza (cod. FW-145).
Chiude questo gruppo una nuova edizione del carro armato Mk.IV (cod FW-157), la prima versione fu realizzata dal produttore di HK nel 2009.

Ed ora un paio di graditi ritorni a due collezioni molto popolari tra i collezionisti, il periodo napoleonico e la battaglia di Little Big Horn.
Per la prima serie saranno presto disponibili nove set di fanti inglesi in varie pose di combattimento tra cui molto interessanti un tamburino con spada sguainata e una scenetta di un soldato in ginocchio intento a soccorrere un commilitone ferito (codici da NA-283 a 291).
Alla battaglia combattuta tra il 7° Cavalleria del tenente colonnello G. A. Custer e i guerrieri di Toro Seduto e CavalloPazzo sono dedicati quattro nuovi figurini a cavallo e un combattimento corpo a corpo.
I cavalieri sono uno Cheyenne con arco e frecce (cod. TRW-057), un soldato la cui cavalcatura è stata colpita mortalmente da una freccia (cod. TRW-058), un guerriero Sioux con lancia (cod. TRW-059) e il capo Cheyenne 'Piccolo Lupo' in groppa al suo pony pezzato e in testa uno splendido copricapo di penne (cod. TRW-061).
Il duello all’ultimo sangue si svolge invece a terra tra un ufficiale e un Sioux ambedue armati di coltello (cod. TRW-062).

Per concludere una bella notizia per i collezionisti della serie intitolata alla RAF inglese. Andy Neilson ci fa sapere che sarà presto disponibile al pubblico la deliziosa casetta visibile in uno dei diorami realizzati da K&C per presentare le nuove recenti versioni dei caccia britannici.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu