KING & COUNTRY - www.charlesgarage.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

KING & COUNTRY

LE DITTE PRODUTTRICI > SOLDATINI





KING&COUNTRY
storia di una passione diventata business


La ditta King & Country fu fondata ad Hong Kong nel 1983 per iniziativa di due coniugi emigrati scozzesi di nome Andy C. Neilson e Laura McAllister Johnson.


Già da anni Andy era appassionato di soldatini e per la sua collezione si rivolgeva ai rivenditori della Gran Bretagna che era allora la patria del figurino a ‘tutto tondo’. Causa la lontananza dalla madre patria non era comunque facile per Andy seguire al meglio la sua passione: essere aggiornato sulle novità, ordinare per fax o telefono, pagare, attendere l’arrivo della spedizione rappresentavano tutte operazioni che richiedevano molta pazienza e naturalmente una lunga e frustrante attesa.

Fu allora che Laura (sua prima moglie e socio in affari) con la logica e la naturalezza tipiche delle donne pronunciò quella frase che avrebbe per sempre cambiato le loro vite: ‘caro, siamo ad Hong Kong, la capitale mondiale del giocattolo, perché non proviamo a produrre per conto nostro i nostri soldatini?’.

Da quelle semplici parole nacque una piccola impresa che nel 2008 ha festeggiato i suoi primi 25 anni ed è divenuta uno dei produttori mondiali più famosi di figurini storici in metallo scolpiti e dipinti a mano. Un nome, King & Country, caro a decine di migliaia di appassionati in tutto il mondo.

In aggiunta ai soldatini in scala 1:30 (60mm) la K&C ha sviluppato una serie di stupendi veicoli e carri da combattimento, in special modo della 2° guerra mondiale, e modelli in miniatura realizzati in resina raffiguranti navi, aerei, edifici, ponti e strade con i quali ambientare in maniera ideale i propri figurini. Una serie innumerevole di soldatini ed accessori, molti in edizione limitatissima, che nel tempo hanno raccolto il favore crescente dei collezionisti e, non è vano ricordarlo, hanno aumentato il loro valore di tre/quattro volte rispetto al valore originario.

Le serie prodotte oggi dalla King & Country sono numerose e tutte di volta in volta vengono aggiornate mensilmente con nuove immissioni mentre i pezzi fuori produzione iniziano la loro scalata verso la ‘rivalutazione’. Il periodo napoleonico e la seconda guerra mondiale con i vari fronti di guerra la fanno da padrone, ma collezioni come l’antico Egitto, la battaglia di Alamo, le Crociate, la Guerra Civile Americana, la Guerra di Indipendenza Americana e la Prima Guerra Mondiale hanno molti ferventi estimatori.
Ultimamente due nuove serie hanno fatto la loro comparsa: la prima ‘Storm over the Yangtse’ si richiama al turbolento periodo tra le due grandi guerre quando le maggiori potenze mondiali proteggevano in armi i loro interessi commerciali in Cina (ricordate il film ‘Quelli della San Pablo’ con Stevie McQueen?). La seconda chiamata ‘Real West’ illustra la lotta dei guerrieri Comanche contro l’invasione dei visi pallidi nel loro territorio, in questo caso rappresentati dal famoso 2° Dragoni della Cavalleria USA.



Vogliamo inoltre ricordare una collezione che pur meno allettante per il collezionista occidentale rappresenta il fiore all’occhiello della K&C. Si tratta della serie ‘Streets of old Hong Kong’ (strade della vecchia Hong Kong), una linea coloratissima e particolarmente riuscita per la fedeltà storica dei figurini e degli edifici realizzati.
Una squisita e accurata rappresentazione della vita quotidiana del popolo cinese lungo le vie dell’allora colonia britannica. Ultimo nato in catalogo un delizioso pontile con scalette (codice SP029) dove sembra veder approdare il classico sampan.

Per finire una curiosità riguardante questo prolifico produttore è la collaborazione prestata a grandi editori europei come Del Prado o Hachette nella realizzazione di figurini ad alta tiratura per la vendita in edicola. Tutti ricorderanno le serie napoleoniche a piedi e a cavallo o la collezione dei pompieri del mondo per la Del Prado italiana mentre per l’estero vale citare i primi esemplari molto interessanti e ben fatti della collezione 'Legione Straniera' e un test compiuto in Gran Bretagna chiamato 'Soldiers of the British Empire' ambedue dell’editore francese Hachette.

Auguriamo alla K&C di festeggiare ancora mille e mille venticinquennali come quello appena trascorso e a noi appassionati di essere sempre piacevolmente sorpresi e conquistati dalle sue eccellenti realizzazioni.




(ricordiamo che importatore unico per l'Italia dei figurini K&C
è la ditta Saimex di Carpi)





Torna ai contenuti | Torna al menu