LUGLIO 2013 - www.charlesgarage.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

LUGLIO 2013

NOVITA' > SOLDATINI > 2013


LUGLIO 2013
LE NOVITA'



KING & COUNTRY
1/30 - 60mm



Era da tempo che King&Country non ritornava sul tema della Guerra Civile Americana e molti appassionati di questa tematica sollecitavano il direttore creativo Andy Neilson a realizzare qualcosa di nuovo per la guerra di secessione tra il Nord e il Sud degli Stati Uniti che desta sempre grande interesse tra i collezionisti di tutto il mondo.
L’anniversario della battaglia di Gettysburg (luglio 1863) è stata l’occasione per realizzare alcuni set di comandanti delle opposte fazioni, alcuni presenti a quel sanguinoso scontro, che si concluse con la netta vittoria dell’Armata Unionista del Potomac comandata dal generale Meade.
I figurini, otto in tutto, saranno disponibili sia singolarmente che in due gruppi da quattro secondo il fronte di appartenenza.

Avremo perciò per il Nord il presidente Abramo Lincoln in persona (cos. CW-087), il generale Grant intento a studiare una mappa sul tavolo (cod. CW-088), il generale George Meade che sconfisse i sudisti a Gettysburg (cod. CW-089) e il generale George A. Custer che guidò una impetuosa carica di cavalleria (cod. CW-090).
Per la parte Confederata troveremo il comandante in capo generale Robert lee (cod. CW-083), il suo braccio destro generale Thomas ‘Stonewall’ Jackson (cod. CW-084) e a seguire altri due valorosi generali, Stuart e Pickett (codici CW-085 e 086).
Come dicevamo inizialmente sia i primi che i secondi quattro saranno presentati insieme nei set con i codici rispettivamente CW-102 (Nord) e CW-101 (Sud).

Per la collezione dedicata alla vecchia Cina è in preparazione una nuova pagoda che andrà a rimpiazzare la versione precedente andata ormai fuori catalogo. Un utile accessorio per i tanti appassionati di figurini dell’Estremo Oriente (cod. HK-217)

Gli altri set del mese di luglio appartengono tutti alle serie molto seguite relative alla seconda guerra mondiale dove la King&Country è leader da sempre.
Anche qui abbiamo una nuova versione di un pezzo ormai fuori produzione dal 2004.
Si tratta di uno spettacolare Jagdpanther (o Hunting Panther), il carro che combinava la potenza del cannone da 88mm del Tiger alla robustezza e versatilità del Panther (cod. WS-228).
Come sempre K&C ha realizzato un mezzo straordinario con due uomini di equipaggio e con la copertura anti mina magnetica nota sotto il nome di ‘zimmerit’, riconoscibile per il suo aspetto rugoso.
Lo Jagdpanther fu utilizzato maggiormente sul fronte orientale ma diverse unità parteciparono anche ai combattimenti in Normandia.

Per lo schieramento opposto troviamo una versione in verde oliva del famoso carro americano Sherman tipo ‘Easy-Eight’ (cod. DD-179) già realizzato in mimetica invernale a fine 2012.
L’Easy-Eight era più veloce rispetto al precedente modello, era meglio armato e montava il temibile cannone da 76mm. Il carro di K&C come d’uso avrà il suo comandante in torretta.

A seguire, per l’esercito britannico, sarà disponibile il trattore Morris C8 con il carrello porta munizioni e il cannone da 25 libbre che avevamo annunciato un paio di mesi fa.
Il Quad, come era comunemente chiamato questo veicolo, della Royal Artillery è rivestito della tipica mimetica detta a ‘Mickey Mouse’ del periodo seguente allo sbarco in Normandia e ha un autista al volante (cod. DD-202).
Trainato dal Morris ecco arrivare il cannone icona dell’esercito britannico durante e dopo la seconda guerra mondiale, il mitico 25 libbre, che K&C presenta in colore oliva e insieme a un servente seduto ma rimuovibile così da poter essere attaccato al gancio del trattore e essere impiegato in movimento (cod. DD-204).
Per il momento altri quattro serventi sono forniti a parte, un ufficiale che impartisce l’ordine di fare fuoco (cod. DD-205), un caporale inginocchiato con calcaproiettili sotto al braccio (cod. DD-206) e due artiglieri con munizionamento (cod. DD-207).

Restiamo concentrati sull’esercito britannico per prendere visione di un nuovissimo gruppo di Commandos inglesi che inaugura un filone inedito all’interno della collezione dedicata allo sbarco in Normandia e al famoso D-Day.
Inutile dire che i figurini sono all’altezza della scultura eccellente del produttore di Hong Kong e che la pittura non è da meno, intriganti i visi anneriti dei nostri Commandos.
Le pose sono tutte assolutamente genuine ma sicuramente la preferenza dei collezionisti andrà ai due set dove i soldati inglesi assalgono e mettono a tacere le sentinelle tedesche.
Si inizia con un ufficiale che spara con il revolver (cod. DD-190) seguito da tre militari in piedi che sparano con mitra Thompson, mitra leggero Bren e fucile Enfield (codici DD-191, 192 e 193) e da un altro in ginocchio ancora con Enfield (cod. DD-194).
Seguono un operatore radio con pistola (cod. DD-195), un sergente accucciato con Thompson (cod. DD-196), un Commando in avanzamento (cod. DD-197), uno che lancia una granata (cod. DD-199) e un terzo impegnato a strisciare a terra forse pronto a sorprendere una sentinella nemica (cod. DD-201).
Infine i due assaltatori di cui parlavamo all'inizio che aggrediscono alle spalle le loro prede (codici DD-198 e DD-200).

Per finire un paio di simpatici personaggi da utilizzare nelle ambientazioni di non combattimento e da abbinare alle costruzioni francesi ideate da Andy Neilson.
Si tratta di una coppia di camerieri con vassoio, caffè e bottiglia d’acqua con cui completare una scenetta dove la facciata del caffè-ristorante della Normandia SP-054 la fa da elemento centrale (codici FOB-092 e 093).
L’autore ci fa sapere che una coppia di ufficiali tedeschi comodamente seduti al locale con sedie e tavoli (li vedete nella foto di presentazione) sarà disponibile a breve. Una idea molto attraente per allestire un piccolo diorama sulla occupazione tedesca di Parigi e della Francia in generale che speriamo vedrà in futuro la creazione di altri personaggi.



THE COLLECTORS SHOWCASE
1/30 - 60mm

Questo produttore statunitense si è ritagliato un suo spazio nel mondo della miniatura mondiale conquistandosi il favore dei collezionisti offrendo sovente dei soggetti inediti ad un livello di qualità non trascurabile.
La guerra Civile Americana e la Seconda Guerra Mondiale sono i cavalli di battaglia di Collectors Showcase ma frequenti incursioni nel periodo dell'antica Roma, nel periodo napoleonico, nelle guerre Anglo-Zulu e recentemente nell'epoca medievale includono questo fabbricante tra i più seguiti dagli appassionati del settore.

Parlando di inediti ecco infatti l'annuncio di un gruppo di set dedicati al corpo delle SS italiane che finora nessuno dei 'big' aveva preso in considerazione.
Si tratta di cinque figurini in pose di azione tra cui un ufficiale e quattro soldati con tipico elmetto italiano con l'insegna delle SS bene in vista. Una serie che siamo certi riscuoterà il favore di parecchi collezionisti nostrani.
Ancora per la seconda guerra mondiale dovrebbero essere presto rivelate alcune novità sensazionali riguardanti le unità aviotrasportate americane impegnate nello sbarco in Normandia. Si parla addirittura di un aliante della 101a divisione completo di mezzi e paracadutisti.

Un paio di facciate di edifici molto ben realizzati dovrebbero invece essere già disponibili nelle due versioni invernale ed estiva. Anche un tratto di strada sarà di complemento a questi accessori sempre molto richiesti dagli amanti delle ambientazioni.

Per la Guerra Civile Americana sono in arrivo dei set aggiuntivi di Zuavi del 14° Reggimento Brooklyn i cui primi figurini risalgono ormai a quattro anni fa. Saranno nove nordisti in varie pose di combattimento tra cui un ufficiale e un portabandiera.
Infine un barbaro celtico crudele e urlante con la testa mozzata di un nemico da mostrare come trofeo andrà ad infoltire le orde barbariche contrapposte alle legioni romane.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu