MAGGIO 2011 - www.charlesgarage.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

MAGGIO 2011

NOVITA' > SOLDATINI > 2011




JOHN JENKINS DESIGNS
1/32 - 60mm

Novità assoluta del mese di maggio da parte della John Jenkins Designs è un magnifico carro armato T-26 nella colorazione dell'esercito nazionalista durante la Guerra Civile di Spagna (cod. COND-03). Infatti diversi esemplari di questo cingolato leggero, rinominati Vickers, furono catturati dalle forze ribelli di Franco e utilizzati dalle divisioni carri della Legione. Per  poterli distinguere dai veicoli della Repubblica, specialmente dall'alto, sulla sommità della torretta venne verniciata in bianco la croce di S. Andrea e intorno furono applicati i colori rosso e giallo della bandiera franchista. Il pezzo non sarà limitato.

Passiamo al cavallo di battaglia del produttore gallese e cioè alle serie dedicate alle guerre franco-indiane.
Una straordinaria novità riguarda la collezione relativa al Raid su St. Francis, si tratta di un robusto maniscalco al lavoro, una presenza indispensabile nei centri abitati di quell'epoca (cod. RRB-03).
Ovviamente troviamo il nostro 'blacksmith'
(così chiamato in lingua inglese) con pinze, martello e incudine impegnato a battere su un ferro caldo probabilmente del bel cavallo moro presentato insieme nel set.
Gratitudine a John Jenkins per avere accolto ancora una volta la domanda dei collezionisti che chiedono figure civili da collocare nelle guarnigioni militari della frontiera.

Di seguito abbiamo altri due Granatieri del 42° Reggimento scozzese in posizione di avanzamento alla battaglia di Carillon (cod. TIC-021) e un nuovissimo portastendardo, questa volta del Reggimento Languedoc, alla battaglia delle Pianure di Abraham (cod. QF-022) in edizione limitata a 750 esemplari.
Riguardo a quest'ultimo figurino, nulla togliendo alla finezza della scultura, notiamo come la posizione ricalchi un po' quella dell'altro ufficiale con bandiera del Reggimento La Sarre QF-02 già realizzato.
A parte il cappello in mano, la bandiera è ancora poggiata sulla spalla e l'ufficiale se ne va quasi a passeggio. Forse questa volta era meglio un'aria più marziale e uno stendardo dritto a contrastare il vento come quelli del nemico britannico, magari poco prima che il fuoco inglese scompigliasse le linee francesi e i soldati di Montcalm fossero costretti a riparare dentro le mura di Quebec. I nostri amici collezionisti francesi potrebbero risentirsi di un secondo atteggiamento troppo 'rilassato'.

Per il periodo appena trattato ecco l'anteprima a colori del prossimo Club Set probabilmente di giugno. Se avevamo apprezzato il Capitano della Virginia Robert Stewart allo stato di master la figura dipinta ci sembra ancora più bella (cod. JJCLUBSET-08). La battaglia di Monongahela è sempre tra le nostre preferenze e ogni figura che va a completare gli schieramenti di questo evento è particolarmente gradita. Per la 'par condicio' non sarebbe male avere anche un rappresentante del fronte opposto, un francese o un indiano.

Ancora per il Club arriva la presentazione di un altro capo indiano presente alla battaglia di Chippewa del 1814. Lo scorso mese avevamo potuto godere del figurino dipinto del capo Seneca Red Jacket
che combattè dalla parte statunitense. Questa volta abbiamo il capitano Mohawk John Norton detto 'The Snipe' (forse 'il beccaccino') che militava nelle file britanniche (cod. JJCLUBSET-09). Il master può già far valutare positivamente la raffinatezza della scultura, la figura con il fucile alzato è davvero notevole.

Per finire ritorna una coppia di Gordon Highlanders per la prima guerra del Sudan del 1884. Il set raffigura due soldati in posizione di pronto (cod. GDH-08) e consente la prosecuzione della formazione del quadrato britannico che è già a buon punto. I collezionisti che hanno quasi completato la linea grigia dei Gordon chiedono ora che inizino a farsi vivi i nemici, i temuti guerrieri Fuzzy-Wuzzy armati di lance e spade.
Il nostro amico John non ha davvero tempo per distrarsi!





MAGGIO 2011
LE NOVITA'



KING & COUNTRY
1/32 - 60mm



Maggio appare più rilassante dal punto di vista del numero delle novità offerte da King&Country.
Riprende con qualche set la Battaglia di Alamo mentre continua la presentazione degli irriducibili difensori di Berlino stretta nella morsa delle truppe sovietiche.

Intanto appare la terza versione del carro italiano M13/40 in colorazione Afrika Korps per la serie limitata a 250 esemplari (cod AK-075). Un comandante di carro è presente in torretta e il cingolato mostra ovviamente le insegne di riconoscimento tedesche.

Sempre alla 'serie 250' appartiene un altro interessante veicolo presentato tra le news di maggio. Questa volta si tratta di una simpatica auto 'beetle'
VW in versione Luftwaffe con autista, carica di merci sul tetto e munita di impianto a gas per sopperire alla scarsità di carburante (cod. LW-043).
Dicevamo come il maggiolino faccia parte della serie 250, cioè di tre versioni in tiratura limitata a 250 esemplari. Le altre due automobili, realizzate a breve, avranno la prima la colorazione mimetica delle Waffen SS e la seconda la tenuta nordafricana dell'Afrika Korps.  

Passiamo ora alla strenua difesa casa per casa della Berlino di fine conflitto.
Per questa collezione troviamo sei nuovi set: per primo abbiamo un milite delle SS con MP44 che intima l'alt (cod. WS-187), seguono una guardia della gioventù hitleriana (cod. WS-188), un ufficiale delle SS in ispezione (cod. WS-189), un veterano che istruisce un giovane all'uso della mitragliatrice (cod. WS-190) e due figure con bicicletta 'armata' di Panzerfaust, un veterano (cod. WS-191) e un componente della HJ (cod. WS-192).

Facendo il parallelo con un'altra valorosa disperata difesa siamo pronti a trasferirci in Texas nell'anno 1836 insieme ai tenaci combattenti asserragliati nella missione di Alamo pronti ad immolarsi contro le preponderanti forze dell'esercito messicano guidato dal Generale Santana.
Cinque i figurini di maggio legati a questa collezione. Il servitore nero Joe del Colonnello Travis che sopravvisse alla strage (cod. RTA-055), il generale a cavallo Sam Houston comandante dell'esercito texano (cod. RTA-056) qui raffigurato anche se non presente alla battaglia, un difensore ferito al braccio (cod. RTA-057), un lanciere messicano colpito mentre cade da cavallo (cod. RTA-058) e un altro difensore con berretto di pelo, forse un uomo di Davy Crockett (cod. RTA-059).

In aggiunta alle novità di maggio abbiamo infine tre figurini appartenenti alle forze aeree statunitensi. Si tratta di tre personaggi di complemento ad una base dell'USAAF che necessita sempre di figure che ne arricchiscano l'ambientazione.
La prima è un pilota mentre sale la scaletta per raggiungere l'abitacolo del suo aereo (cod. AF-014) sempre utile per ogni tipo di velivolo americano, la seconda è un componente dell'equipaggio di terra in bicicletta (cod- AF-016) e l'ultima un responsabile di equipaggio con berretto e blocco degli appunti (cod. AF-017) mentre impartisce degli ordini.

Per finire prendiamo nota di un paio di imminenti realizzazioni.
La prima riguarda uno dei figurini del Club appena disponibili e raffigura un guerriero ateniese con enorme barba, spada e scudo (cod. CF-028).
L'altra stupenda novità sarà un veicolo dedicato alla collezione RAF britannica già realizzato in passato in pochissimi esemplari e utilizzato da K&C per diorami interni e foto a scopo promozionale.
Si tratta dell'autocarro rifornimento Bedford QL nell'attraente colorazione giallo/blu con autista e vetri trasparenti (l'edizione precedente come si vede nella foto era più piccola e con vetri opachi stampati).
Un set di sicuro richiamo per i collezionisti più esigenti.







 
Torna ai contenuti | Torna al menu