RIEDIZIONI DINKY TOYS - www.charlesgarage.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

RIEDIZIONI DINKY TOYS

COLLEZIONI > AUTOMODELLI




   riedizioni

DINKY TOYS - ATLAS

replica... con nostalgia
(LES RÉÉDITIONS de DINKY)   



Ogni collezionista di automodelli sa bene come è difficile reperire oggigiorno i vecchi modelli della Dinky Toys e in special modo quelli della Dinky France, le miniature fabbricate in Francia negli anni cinquanta e sessanta dalla filiale di Bobigny.
Per venire incontro ai desideri odierni di coloro che, o non riescono a trovare queste rarità ovvero che non possono permettersi di spendere le cifre spesso esorbitanti richieste per tali oggetti del desiderio, alcuni fabbricanti mettono in commercio delle repliche molto ben fatte che sopperiscono almeno momentaneamente alle voglie inappagate del collezionista. Abbiamo avuto per esempio in Italia la Scottoy che commercializzò riedizioni Mercury alcuni anni fa e in Francia la Norev che realizzò copie dei suoi stessi modelli in plastica, ha ultimamente riproposto vecchi stampi CIJ ed ha tra i programmi futuri delle repliche Spot-On.
Sempre in Francia l'editore Atlas ha avviato un'operazione simile con una serie di repliche Dinky France vendute esclusivamente per abbonamento e sembra che l'iniziativa stia riscuotendo un discreto successo.

Preceduta dal solito test compiuto in alcune città per sondare il favore del pubblico, la Atlas diede inizio alla vera e propria commercializzazione della collezione in tutto il territorio francese nel settembre del 2008. Fu inviata una proposta di abbonamento a tutti i propri clienti tramite del materiale cartaceo e per via telematica a quelli di cui era disponibile l'indirizzo elettronico. Il 'passaparola' tra collezionisti fece il resto, bastava collegarsi al sito dell'editore per sottoscrivere l'abbonamento.

Il primo modello in offerta lancio era la Citroen DS19 color verde con tetto panna a soli 2,99 euro e in regalo un portachiavi con il simbolo Dinky. Con la sottoscrizione dell'abbonamento, come sempre avviene in questi casi, si ottenevano quattro doni esclusivi la cui consegna avveniva con la spedizione del secondo numero, la Citroen 2cv, e il tutto per soli 9,90 euro. Dal terzo numero in poi il prezzo era fissato a 23,90 euro per ciascun modello più ovviamente le spese di spedizione.
Tali regali erano: la riedizione di un catalogo Dinky Toys del 1954, una scatola di segnali stradali replica del vecchio rif.40, un bel distributore di benzina Esso rifacimento del vecchio rif.490 e un raccoglitore rettangolare per i fascicoletti allegati alle miniature.

Fino ad oggi, al momento di inviare in rete questo contributo (fine ottobre 2009), sono stati realizzati quattordici modelli in zamac di cui alleghiamo le foto, il quindicesimo sarà la Talbot Lago (ex rif.23H). Le uscite previste dall'editore dovrebbero essere in tutto trentotto ma sembra che Atlas voglia proporre ai suoi abbonati un prolungamento della collezione di ulteriori 20 modelli con la solita formula della'version courtage', come i francesi chiamano queste estensioni, in tiratura strettamente limitata a 500 esemplari.
Di queste venti aggiunte diciotto dovrebbero essere automobili e due camion. L'interessante è che uno dei due autocarri potrebbe essere il famoso GMC del circo Pinder con rimorchio (ex rif.881) tanto amato e ricercato dai collezionisti di tutto il mondo.

Per ottenere le repliche Dinky-Atlas il modo migliore è rivolgersi a e-bay dove i venditori francesi propongono quasi tutti gli esemplari usciti.
Anche alle borse si sono visti diversi modelli della collezione, specialmente i primi numeri, e i prezzi di questi sembrano ancora piuttosto abbordabili.


 
 
 




 
Torna ai contenuti | Torna al menu